Spezie= ciliegine sulle pietanze

LA CURCUMA

Al di là di quanto possano affermare o smentire le migliaia di sperimentazioni e dissertazioni su questa spezia, personalmente sono una grande fan della curcuma. Posso dire a voce alta che, inserirla nella propria alimentazione quotidianamente, può migliorare la salute a tavola:  effetti immediati positivi sulla digestione, eliminazione dei gas intestinali, del ristagno liquidi.  Al medio termine migliora l’aspetto della pelle.

Provate a sperimentarla per qualche mese e in seguito fate un check up generale.  Potreste accorgervi di aver perso peso senza grandi sforzi, ridotto i valori del colesterolo e ricevuto un biglietto di ringraziamento dal vostro fegato che nel frattempo avrà recuperato il sorriso.

Per saperne di più aspettate i prossimi aggiornamenti, mi sto documentando appassionatamente…

LA CANNELLA

Spezia già utilizzata dai cinesi  2700 anni a.c.

Citata  ne ‘Il cantico dei cantici’ dall’Antico Testamento.

Contemplata dalla medicina Ayurvedica come rimedio a diverse patologie (dissenteria, febbre, dismenorrea, inappetenza). E’considerata dalla tradizione indiana una spezia con  forti proprietà antireumatiche ed efficace in caso di crampi addominali (da ‘salud y vitalidad’ Ayurveda- medicina millenaria para el hombre de hoy – di Daniel Ghiotti e Rubén Devoto).

Nell’antico Egitto veniva utilizzata nei processi di imbalsamazione, mescolata alle essenze.

L’olio essenziale è efficace (mescolato a olio base) per frizioni su zone doloranti e congestionate, per stimolare la microcircolazione, e alleviare dolori muscolari.

LO ZAFFERANO

‘Questa spezia ha il colore della luce estiva. Evoca il sole e la sua intensità. E come il sole ha mille poteri, tra cui quello di esser ‘un elisir di lunga vita’ in quanto contrasta i radicali liberi grazie al denso contenuto di carotenoidi. Nella mitologia greca il Dio Hermes utilizzava lo zafferano come afrodisiaco per risvegliare il desiderio e l’energia sessuale. Il suo consumo secondo sperimentazioni, stimola le surrenali e la produzione di adrenalina e cortisolo. Viene inneggiata sia dalla medicina tradizionale cinese  che da quella Ayurvedica quale stimolante del sistema immunitario.

Recentemente ho potuto apprezzare il pregiatissimo zafferano sardo.

Per maggiori info

www.pungilandia.com

LO ZENZERO

Questa spezia fa parte del quartetto delle mie preferite, assieme alla curcuma, zafferano e cannella.

Ne faccio uso quotidiano specialmente della radice fresca, che aggiungo in insalate esotiche, infusi e dolci. Prevale il sapore piccante.

Nella medicina tradizionale cinese è collegato all’elemento fuoco. E’ considerato  un potente stimolante sessuale maschile anche ai tempi della leggendaria Santa Ildegarda von Bingen, mistica erborista dell’XI secolo. Ho trovato dati interessanti sui seguenti siti

www.waithai.it

e

www.lerboristeria.com


Questo articolo è stato pubblicato in Spazio alle spezie e ha le etichette , , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. Scrivi un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Per i lettori

    Questo spazio è un contenitore da arricchire insieme. Ben venga il vostro apporto sui temi dello star bene